Federico Stopani

Nato a Milano il 13 maggio 1962, vive a Trieste dal 1967. Laureato in Scienze Statistiche ed attuariali presso la facoltà di Economia e Commercio dell'Università di Trieste. Divorziato, padre di Stefania.

Carriera Sportiva

Velista fin dal 1971 nelle classi: Optimist, Flying Junior, Laser, Finn, Soling, classi d'Altura

dal 1977 al 1979

Azzurro della Squadra Nazionale Giovanile nella classe Laser

dal 1980 al 1986

Azzurro nella Squadra Nazionale della classe Finn

nel 1985

Campionato Assoluto classe Finn

dal 1987 al 1990

Azzurro della Squadra Nazionale Olimpica nella classe Soling

dal 1987 al 1990

Componente di punta delle Fiamme Gialle della Vela

nel 1988

Vicecampione Italiano classe Soling

nel 1989

Terzo classificato al Campionato Italiano classe Soling

nel 1994

Campione Italiano Assoluto Altura

dal 1994 al 2001

Componente di punta del Team Merit Cup

Nel 1996

fonda la Società Top Sail Store srl

nel 1998

Campione Europeo Assoluto Altura

nel 1999

Vicecampione Mondiale a squadre all_Admiral_s Cup

nel 1999

Vincitore Assoluto Barcolana

Nel 1999

fonda la Società Nuova Trieste 2000 srl insieme all_Associazione Sportiva Tuttatrieste

nel 2000

Vicecampione Mondiale Altura

Nel 2000

progetta e realizza a Trieste la Nations Cup, il primo, e tuttora unico, match race nel mondo con barche grandi ed identiche

nel 2001

Campione Mondiale Maxi Yacht

dal 2002 al 2004

Componente di punta del Team Brava Q8

nel 2002

Campione Mondiale Assoluto Altura

Nel 2002

fonda la Associazione Sportiva Sailing People e nel 2005 ottiene la concessione per 40 anni della diga del Porto Vecchio di Trieste

Nel 2004

Vincitore Assoluto Barcolana

2006

Vincitore Assoluto Barcolana

2007

Vincitore Assoluto Barcolana

Nel 2007

riapre dopo decenni lo storico stabilimento balneare sulla Diga

Carriera Professionale

Nel 1990

fonda la Società Arcobaleno snc attiva nel settore dei servizi per la nautica con particolare inserimento nel ramo artigianale di costruzione e manutenzione di vele, coperture ed attrezzature in genere. Inizia a collaborare con alcune delle più grandi società di servizi e attrezzatura per la nautica presenti in Italia

Nel 1992

esce dalla Società Arcobaleno snc cedendo quote ed avviamento e continua ad operare come Ditta individuale artigiana fino al 1995 nello stesso settore.

Nel 1996

fonda la Società Top Sail Store srl che sviluppa le attività incrementandole con una forte componente commerciale affiancata a quelle artigianali e di rappresentanza. Collabora, rappresenta e utilizza i migliori prodotti presenti sul territorio nazionale ed internazionale. Ha rapporti, anche privilegiati, con le più grandi velerie: North Sail Italia, One Sail, Extreme (già Ulmer & Kolius), Quantum, Montefusco. Con i più importanti produttori e distributori: Harken, Lewmar, Ronstan, Fredericksen, Furlex, Bamar, Reckmann, B&G, Gottifredi e Maffioli, Liros, Veneziani, Slam, Musto, Prada, Henri Lloyd, Tomasoni. Segue ed assiste i propri clienti in quasi tutti i Marina del Golfo di Trieste, realizzando collaborazioni anche con i direttori e con i migliori artigiani della zona: Aprilia Marittima, Punta Faro, San Giorgio, Porto San Vito, Marina Aquileia, Hannibal, Nautec, Marina San Giusto, Porto San Rocco, Portorose, Umago, Rovigno, Abazia.

Nel 1999

fonda la Società Nuova Trieste 2000 srl che, insieme all'Associazione Sportiva Tuttatrieste, progetta, costruisce ed arma le due imbarcazioni gemelle Tuttarieste per puntare a vincere la Barcolana e tutte le regate open della zona.

Nel 2000

progetta e realizza a Trieste la Nations Cup, il primo, e tuttora unico, match race nel mondo con barche grandi ed identiche. Fino al 2008 sono giunti a Trieste tutti i velisti più famosi e titolati del mondo per partecipare e cercare di vincere un trofeo che fa parte del Curriculum di alcuni di loro

Nel 2002

fonda la Associazione Sportiva Sailing People e nel 2005 ottiene la concessione per 40 anni della diga del Porto Vecchio di Trieste.

Nel 2009

viene indagato prima per Tuttatrieste e poi per la Diga, accusato di aver ottenuto contributi pubblici i entrambi i casi.

Dal 2010

libero professionista e consulente per il settore nautico e fondatore di Sailorface la prima start up di business social network per la nautica nel mondo.

Nel 2011

viene convinto a patteggiare una condanna a 22 mesi per la Diga.

Tra il 2012 e il 2016

• subisce un totale di 10 processi penali: 6 in primo grado, 3 in appello e 1 in cassazione dai quali riceve un totale di condanne per quasi 6 anni.

Nel 2017

diventano esecutive le condanne e nel 2018 vengono messe in continuazione e ridotte a 2 e mezzo che deve scontare con l'affidamento in prova e con la limitazione della libertà personale.